Fuori Menù

Fuori Menù

Fuori Menù (Fuera de carta) è una commedia spagnola del 2009 che strizza l’occhiolino allo stile “almodovariano”. Maxi è uno chef gay che si ritrova a doversi occupare dei due figli avuti dalla ex moglie. Un film tanto dissacrante quanto irriverente e sboccato. Un linguaggio non adatto ai più piccoli. Un film divertente ma fintamente impegnato. Dialoghi molto forti e indigesti che fanno da contraltare ai sapori delicati dei piatti creati da Maxi, uno chef perfezionista nel suo lavoro, estremamente effeminato nei modi ed eccessivo nei comportamenti. Per salvare il suo ristorante dal fallimento economico è alla ricerca di una stella Michelin in una commedia fuori dalle righe e difficilmente interpretabile. Vorrebbe parlare di rapporti umani in una famiglia inconsueta e lo fa con leggerezza ma altrettanta dirompente energia tutt’altro che discreta. Le isterie da “checca” del protagonista eccedono con dovizia di volgarità e sovrastano i momenti di dramma famigliare. Non c’è profondità nè innovazione. Regista: Nacho Garcia Velilla. Interpreti: Javier Cámara, Lola Dueñas, Carlos Leal, Fernando Tejero.

Voto: 5

Precedente Incassi Santo Stefano 2015 Successivo L’ultima vacanza